giovedì 20 aprile 2017

Ci sono giorni che...





Ci sono giorni, come oggi, che non trovo nemmeno il tempo per rendermi presentabile. 

Lo so che non dovrei. Lo so che non si fa. 
Lo-so-che-la-cura-di-sé-è-il-primo-dovere-del-giorno. 
Lo so che potrebbe citofonare George Clooney Jean Dujardin la mia vicina di casa e mi rovinerebbe la carriera con ingiurie a mio (s)favore.
Però nei giorni come oggi è una gran perdita di tempo starsene davanti allo specchio, anche se per pochi minuti. In ogni caso: George Clooney ha due gemelli in arrivo, ha ben altro a cui pensare; Jean Dujardin è impegnato sicuramente in qualcosa di più interessante che venire a citofonare a casa mia e la mia vicina sarebbe meglio che avesse anche lei qualcosa da fare… 

Non ho tempo da perdere, io!

Sarò così impegnata che in un santo-amen la giornata sarà bella che finita e mi toccherà togliere altro tempo al mio nuovo libro per passarlo a struccarmi, spruzzarmi l’acqua di rose, spalmarmi la miracolosa crema antirughe e poi sarò così stanca da andarmene a dormire senza nemmeno leggere un capitolo.
No, oggi non ho tempo da perdere, posso solo dedicare tre minuti ai denti per le tre volte dettate dalla regola, e basta.
Ho una scaletta ben precisa da seguire, tutto è da fare. Allora inizio con calligrafia o sistemo l’armadio? Riorganizzo gli appunti di lavoro o mi metto a fare una borsa?

Oddio... Hanno suonato al citofono…


Oggi, in questa casa, non c’è nessuno: lasciate un messaggio nella buca delle lettere.


Era Jean Dujardin…!

 
#MaiPiùSenzaTrucco&Parrucco

 
ma un bel paio d'occhiali a portata di mano, risolvono sempre ogni problema!
 

Panta rei...


Nessun commento:

Posta un commento